Info Mostra Scambio- PRO LOCO LONIGO

Info Mostra Scambio 2022

32a MOSTRA SCAMBIO AUTO, MOTO,
CICLI E RICAMBI D’EPOCA


LONIGO - PARCO IPPODROMO COMUNALE

12 – 13 marzo 2022

 

REGOLAMENTO GENERALE


NORME DI PARTECIPAZIONE

AMMISSIONE

Art. 1 - Sono ammessi alla manifestazione gli espositori la cui domanda di partecipazione risulta completa, corredata della documentazione richiesta, è inoltrata entro i termini stabiliti. L’accettazione delle domande, l’ammissione e l’assegnazione degli spazi espositivi avviene ad insindacabile giudizio dell’Associazione organizzatrice anche, nel limite dello spazio disponibile.


PARTECIPAZIONE

Art. 2 - L’adesione alla Mostra Scambio va effettuata presentando la domanda di partecipazione, debitamente compilata con la firma per esteso e leggibile dell’Espositore o legale rappresentante e il versamento dell’intera quota. Può essere effettuata la prenotazione e va fatta: telefonando all’Associazione Pro Loco di Lonigo allo 0444 - 830948 - oppure inviando Fax al n. 0444 - 430385 o inviando una mail a: info@prolonigo.it.

La prenotazione è confermata solo ed esclusivamente con la presentazione della domanda da parte dell’Espositore completa in ogni sua parte e firmata, e copia del versamento della quota di partecipazione, che dovrà essere effettuata entro 10 giorni dalla prenotazione pena la decadenza della prenotazione stessa. Il versamento va effettuato direttamente o mediante bonifico bancario intestato a: Associazione Pro Loco di Lonigo - Banca di Credito Cooperativo Vicentino di Poiana Maggiore, Agenzia di Lonigo (VI) - CODICE IBAN IT 20 U087 3260 4500 0000 0513 708.

Può essere esercitato, dagli aventi diritto, la prelazione nell’occupare lo spazio dell’anno precedente confermando la prenotazione entro e non oltre il 10 aprile 2021. Il diritto di prelazione non può essere esercitato per gli spazi occupati solo la domenica e per gli spazi assegnati a manifestazione iniziata.
Fino ad esaurimento spazi potranno essere effettuate prenotazioni.

Art. 3 - La sottoscrizione della domanda di partecipazione costituisce un impegno definitivo e la completa accettazione del Regolamento per l’espositore o la ditta espositrice.

Art. 4 - La rinuncia alla partecipazione alla manifestazione da parte dell’espositore o ditta espositrice se comunicata entro 9 giorni dall’inizio della stessa, da diritto al rimborso pari al 70% dell’importo versato, entro 4 giorni, da diritto al rimborso pari al 30% dell’importo versato. Oltre tale termine non si procederà ad alcun rimborso.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Art. 5 - L’espositore o ditta espositrice è tenuta a versare una quota di partecipazione di €. 100,00 per ogni singolo modulo/spazio in area coperta, €. 75,00 per ogni singolo modulo/spazio in area scoperta, €. 30,00 per esposizione singola autovettura in area scoperta, €. 40.00 per ogni punto luce richiesto.

SPAZI

Art. 6 - Gli spazi, in area sia coperta che scoperta, avranno le seguenti caratteristiche: dimensioni di mt. 5,00 circa di lunghezza e una profondità di mt. 3,00 circa per una superficie, per ogni singolo modulo, di mq. 15,00 circa.


PASS ACCESSO

Art. 7 - Ad ogni Espositore verranno consegnati gratuitamente, al primo ingresso alla Mostra, due pass nominativi per ogni spazio acquistato, detto pass è strettamente personale e dovrà essere indossato pena l’immediato annullamento (dall’Espositore e/o eventuale Collaboratore) per tutta la durata della Mostra ed esibiti su richiesta del personale di controllo. L’Espositore per il rilascio di pass gratuiti dovrà compilare e sottoscrivere preventivamente l’apposita dichiarazione con i suoi dati anagrafici richiesti e quelli dell’eventuale Collaboratore. Ulteriori pass, esclusivamente per altri collaboratori, potranno essere richiesti solo presso la Cassa Espositori (Entrata Via Oberdan) al momento del primo ingresso. L’Espositore o Collaboratore che avesse la necessità di uscire dall’area espositiva è invitato a ritirare in segreteria apposita autorizzazione esibendo il proprio pass e un documento di identità.


ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI

Art. 8 - L’associazione organizzatrice ha la facoltà, se necessario, per il buon esito della manifestazione, di spostare o ridurre il posteggio con indennizzo della quota pagata in eccedenza.
Eventuali occupazioni abusive di spazi saranno rimosse d’ufficio a spese dell’abusivo.

Art. 9 - La cessione, anche a titolo gratuito, o il subaffitto di tutto o in parte del proprio posteggio sono tassativamente vietati. L’organizzatore dalle ore 08.00 può disporre degli spazi che non risultino occupati al momento dell’apertura anche se questi sono stati regolarmente prenotati.

Art.10 - Gli Espositori dovranno mantenere un atteggiamento corretto nei riguardi degli altri espositori, visitatori e personale di servizio ed è fatto divieto di esporre materiale che in qualsiasi modo possa arrecare turbamento ed offesa ai visitatori e/o all’Organizzazione.

ORARI ED INGRESSI MANIFESTAZIONE

Art.11 - Gli espositori possono accedere con i propri mezzi e depositare il proprio materiale nel posteggio con ingresso esclusivo da Via Oberdan nei seguenti orari:

Venerdì 18 giugno

Sabato 19 giugno Domenica 20 giugno

dalle ore 10.00 alle ore 18.00 per gli SPAZI COPERTI dalle ore 14.00 alle ore 18.00 per gli SPAZI ESTERNI

dalle ore 6.00 alle ore 8.00 dalle ore 6.00 alle ore 8.00

Gli espositori non possono accedere con i loro mezzi al posteggio prenotato al di fuori degli orari sopra citati; per cause di forza maggiore dovranno rivolgersi, per l’autorizzazione, all’Ufficio Segreteria della manifestazione che ne valuterà la situazione.
Il non rispetto di quanto sopra comporta la perdita, automatica, del diritto di prelazione per l’anno successivo. L’apertura cancello uscita espositori è prevista non prima delle ore 17.00 di domenica 20 giugno.

Art.12 - I visitatori sono ammessi alla manifestazione il Sabato dalle ore 8,00 alle ore 18,00 e Domenica dalle ore 8,00 alle ore 17,00 l’acquisto del biglietto di ingresso intero e/o ridotto da diritto alla permanenza alla manifestazione per l’intera giornata. Il visitatore è tenuto a conservare il biglietto per tutta la durata della visita e dovrà esibirlo in caso di fortuiti controlli.
Alla chiusura delle casse nessun visitatore sarà ammesso alla Mostra e i cancelli rimarranno chiusi fino al termine delle operazioni di smontaggio.

Art.13 - Le operazioni di smontaggio del proprio spazio espositivo possono iniziare soltanto dopo l’orario di chiusura della manifestazione.
Ogni chiusura anticipata comporterà la mancata accettazione della domanda di partecipazione per le manifestazioni successive, nonché una sanzione pari al 50% della quota di partecipazione.

È fatto obbligo all’espositore di riconsegnare lo spazio espositivo nello stesso stato in cui gli fu affidato (pulizia e smaltimento dei materiali residui). Eventuali danni arrecati agli spazi espositivi saranno addebitati all’espositore.


MATERIALE ESPOSTO

Art.14 - Il materiale esposto dovrà essere inerente all’oggetto della “Mostra Scambio”.
Un apposito Comitato di controllo è incaricato a vigilare. In caso di inadempienza alle precedenti disposizioni all’Espositore verrà applicata una penale di €. 50,00 e sarà immediatamente allontanato.


NORME GENERALI


SERVIZI GENERALI E SERVIZI TECNICI

Art.15 - L’illuminazione generale viene gestita dall’organizzatore.
Ogni espositore può richiedere a sue spese, (art.5) nei limiti consentiti dall’impianto e dalle disponibilità la fornitura di energia elettrica pari a 1 KW (220V). L’energia, nel pieno rispetto delle leggi in materia, viene assegnata esclusivamente a cura dell’appaltatore scelto dall’Ente noleggiatore delle tensostrutture, e deve essere utilizzata solo nel posteggio assegnato. Gli espositori che installeranno autonomamente propri impianti elettrici (fari, iodine, prese, ecc...) dovranno produrre e consegnare alla segreteria della Mostra Scambio un modulo di conformità impianti elettrici.


VIGILANZA

Art.16 - L’organizzatore provvede ad assicurare, a mezzo ditta specializzata, un servizio di generale vigilanza notturna nell’area espositiva, negli orari necessari, e comunque, declina ogni responsabilità derivante da furti o danneggiamenti di qualsiasi genere che si dovessero verificare durante la manifestazione.
In ogni caso declina ogni responsabilità per danni derivanti da eventi naturali o da cause di forza maggiore.

Nelle ore di chiusura della manifestazione e fatto espresso divieto alle persone di rimanere negli spazi espositivi, salvo speciali permessi. L’eventuale pernottamento, autorizzato, all’interno dell’area espositiva dovrà essere segnalato ai Responsabile della Vigilanza entro le ore 19.00 del giorno d’arrivo.


DISPOSIZIONI FINALI

Art.17 - L’organizzatore si riserva la facoltà di annullare la manifestazione per cause derivanti dalla volontà di terzi, provvedendo alla restituzione delle quote di adesione versate senza interessi.

Art.18 - Non è consentito accendere e circolare con mezzi a motore su tutta l’area della manifestazione (Ippodromo), tutti mezzi in esposizione dovranno essere privi di carburante.
A tutti gli espositori non è consentito l’utilizzo di fiamme libere all’interno del proprio spazio espositivo.

Art.19 - Ogni Espositore si impegna ad applicare il rispetto delle norme di sicurezza sui luoghi di lavoro come previsto dal Decreto Legislativo n° 81/2008.

Art.20 - L’Espositore, presa visione del presente Regolamento, dichiara di accettarlo in ogni sua parte, esonera l’Organizzazione da ogni responsabilità civile e penale derivante dalla mancata osservanza del Regolamento stesso e si assume la piena responsabilità della merce esposta, prima, durante e dopo la manifestazione.

Art.21 - È fatto assoluto divieto durante l’orario di apertura al pubblico accendere, manovrare, o transitare con mezzi utilizzati per il trasporto del materiale esposto all’interno dell’area espositiva (Ippodromo).

Art.22 - Si ricorda a tutti gli espositori che la quota di partecipazione non include la possibilità di posizionare striscioni, poster ed altro materiale pubblicitario, per i quali dovrà essere pagata la relativa imposta di pubblicità, presso il concessionario del Comune di Lonigo ICA Srl. Ogni tipo di pubblicità effettuata all’interno del Parco Ippodromo durante la manifestazione dovrà comunque essere preventivamente autorizzata dall’Organizzatore.

Art.23 - Per ogni controversia, il Foro competente è quello di Vicenza, e deve essere informato immediatamente il responsabile dell’Organizzazione che è il Presidente pro tempore, al quale spetta ogni decisione.

Art.24 - L’Organizzazione si riserva comunque di apportare modifiche al presente regolamento per eventuali esigenze organizzative e tecniche.